Castel Trauttmansdorff

Condividi con i tuoi amici
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

I giardini di Sissi

Castel Trauttmansdorff è meta di molti visitatori già dall’800. Tra i più importanti c’è sicuramente l’imperatrice Elisabetta d’Austria, Sissi, che fece di Castel Trauttmansdorff il suo domicilio invernale. I giardini di Castel Trauttmansdorf sono infatti chiamati “i giardini di Sissi”.

Il castello si trova a Merano in Alto Adige. Il giardino, strutturato come un immenso anfiteatro naturale terrazzato offre un paesaggio spettacolare formato da oltre 80 ambienti botanici, con piante provenienti da tutto il mondo. Inoltre da Castel Trauttmansdorff è possibile godere di una magnifica veduta dell’ambiente alpino circostante e della cittadina di Merano.

Nel 2005 il parco è stato eletto “Parco più Bello d’Italia” e nel 2006 “6° Giardino d’Europa”.

I Giardini sono suddivisi in quattro zone tematiche:

  • Boschi del mondo, con latifoglie e conifere d’origine americana e dell’Estremo Oriente
  • Giardini del sole, con piante aromatiche mediterranee, limoni, viti, fichi, cipressi e lavanda e l’uliveto più settentrionale d’Italia
  • Giardini acquatici e terrazzati, sentieri, cascatelle, torrenti, un laghetto delle ninfee, il tutto contornato da aiuole multicolori
  • Paesaggi dell’Alto Adige, con colture del territorio locale

 stazioni dedicate all’esperienza sensoriale, nonché svariate manifestazioni di contorno, trasformano una visita ai Giardini di Sissi in un’esperienza unica ad ogni età.

In ogni area del parco di Castel Trauttmansdorff sono presenti diverse stazioni multisensoriali che divertiranno molto i bambini:

Castel Trauttmansdorff
  • Mosaico Geologico, per conoscere il mondo delle rocce,
  • Ponte delle Avventure, un ponte sospeso;
  • Alveare tutto da esplorare;
  • Orologio delle Libellule;
  • Grotta con lo show multimediale sull’origine della vita;
  • Roccia sonora, per riprodurre l’effetto dell’eco;
  • Regno sotterraneo delle piante;
  • Serra delle piante tropicali con farfalle, insetti e lucertole di tutto il mondo;
  • Vetrina sull’Alpenzoo di Innsbruck, un terrario con esemplari di serpenti (Colubro d’Esculapio);
  • Animali come conigli, pecore, pavoni e molto altro
  • Suoni del Legno, per conoscere le varietà di legno;
  • Giardino degli Innamorati, un percorso circolare dedicato agli innamorati, tra piante e opere d’arte.

Il Touriseum di Castel Trauttmansdorff

A castel Trauttmansdorff è sede del museo provinciale del turismo. Il Touriseum deve il suo nome alla fusione dei concetti di turismo museo ed è l’unico museo dell’arco alpino che racconta 200 anni di storia della vacanza in montagna in Tirolo e nell’Alto Adige: pannelli illustrativi, video, ricostruzioni a grandezza naturale, opuscoli, manifesti, souvenir, e foto d’epoca, fanno rivivere l’atmosfera di un tempo. Nel 2006 ha ricevuto una nomination per l’European Museum Award.storici

Dal 2008 il museo ospita anche una mostra permanente dedicata all’Imperatrice Sissi, con oggetti appartenuti all’illustre ospite.

Il Touriseum al suo interno ha una sala multimediale, una sala relax dove potete riposarvi e una torretta delle battute con i muri tappezzati di vignette e barzellette sul turismo, molte sono in tedesco. All’uscita del museo si trova il Gioco dell’Alto Adige: un flipper in legno intagliato di circa 10 metri, che ha il primato di essere il più grande del mondo. Un vero spasso per i bambini che non vorranno più andare via.

Una meta in Alto Adige per tutta la famiglia

Se capitate in Alto Adige questa è di sicura una meta che vi consiglio, si divertirà tutta la famiglia e trascorrerete qualche ora di relax all’aria aperta. Noi ci siamo stati diverse volte, e a ogni visita scopri qualcosa di nuovo. Durante l’anno e soprattutto nel periodo estivo potete assistere anche a diversi eventi musicali e non. Purtroppo per il 2020 sono stati tutti annullati per il Covid, ma si spera possano ripartire al più presto. Posso consigliarvi anche il ristorante del castello dove potrete assaggiare gustosi piatti locali e dove prevedono anche menù per bambini. Ottime anche le coppe gelato al bar in riva al laghetto per i più golosi!

Per altre destinazioni visita la sezione del Tempo Libero.


Condividi con i tuoi amici
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.